frittataPer 6 persone:

- 8 uova
- 2 cipolle tagliate a fettine sottili o a quadretti
- g 20 di parmigiano reggiano grattugiato
- un cucchiaio di farina
- un goccio di aceto (molto meglio se balsamico)
- noce moscata
- sale e pepe di mulinello
- strutto e olio di arachide (per friggere)

Ponete in una ciotola grande i soli tuorli delle uova; montateli con una frusta o una forchetta, assieme alla farina, al parmigiano reggiano grattugiato, al goccio di aceto, alla grattatina di noce moscata: quindi mescolatevi gli albumi, precedentemente montati a neve, regolando di sale e pepe.

A parte, in una padella, rosolate appena in pochissimo burro le cipolle tagliate a fette sottili.
Unitele alle uova sbattute e ponete il composto in una grande padella, dove già sfrigola lo strutto o l'olio di arachide.

Appena un lato aura preso il rossiccio, capovolgete la padella aiutandovi con un coperchio ampio: passate la frittata rigirata ancora in padella e terminate la cottura.

Sarà soffice e piacevolmente profumata.

Su questo sito utilizziamo cookies tecnici e di terze parti. Continuando nella navigazione acconsenti all'uso dei cookie.