Benvenuti a Mezzolara, città di Terre, Acque e Persone..


Mezzolara è immersa in una fertilissima pianura , pochi chilometri a Nord di Bologna. Un tempo sede di residenze estive di nobili bolognesi che qui possedevano vaste tenute di terre, è oggi uno dei più organizzati centri della Provincia di Bologna.

Il vasto territorio agricolo nel quale è collocata ne costituisce la sua peculiarità. Un tempo era zona di coltivazione di riso e canapa, di cui ancora oggi possiamo vederne molte testimonianze nei numerosi maceri che venivano utilizzati per la sua lavorazione.
Proprio lo stretto rapporto che ha legato nei secoli la città di Mezzolara alle acque, nel bene e nel male, ne ha condizionato la storia.

Oltre alle testimonianze della lavorazione della canapa, possiamo ancora oggi avere un'idea di parte dell'economia legata alla coltivazione del riso nella zona umida costituita dalla valle Benni che si trova tra Mezzolara e Minerbio e che oggi è trasformata in oasi naturale con la possibilità di ripopolamento per numerose specie animali. Possiamo infatti facilmente incontrare aironi, anatre, vari tipi di rapaci notturni.

Un tempo Mezzolara era attraversata dal fiume Idice, il cui corso è stato deviato all'inizio dell'800 dopo un pauroso straripameto..
Questo rapporto, doloroso e proficuo ad un tempo, costituisce la peculiarità principale di Mezzolara, che in questo senso può essere definita città d'acque, come lo era d'altronde Bologna, con la rete dei suoi canali che trasportavano i prodotti della lavorazione della seta e della canapa.

In questo rapporto, tra la città e il suo territorio particolare, soggetto nei secoli a trasformazioni legate allo sfruttamento delle sue risorse e al rispetto e difesa verso la potenza dei fenomeni naturali, ci piace collocare la funzione della Pro Loco di Mezzolara. In questi ultimi anni abbiamo cercato di conservare il rapporto della popolazione con la propria storia e quella del territorio attraverso tutte le trasformazioni dovute oggi agli inevitabili cambiamenti demografici provocati dall'esodo di molti abitanti della città verso i piccoli centri di provincia.

Mezzolara è collegata a Bologna dalla direttrice ferroviaria Bologna- Portomaggiore e dalla Trasversale di pianura che collega S. Giovanni in Persiceto a Medicina. Grazie alla ferrovia, che quest'anno festeggia il 120° anniversario della sua costruzione con il completamento del lavoro di elettrificazione, Mezzolara è un centro perfetto per il ripensamento di alcuni stili di vita a misura d'uomo, che permettano allo stesso tempo di avere uno stretto collegamento logistico con Bologna, senza dimenticare che già molte realtà commerciali e artigianali si sono insediate a Mezzolara, e la presenza degli uffici fondamentali, della scuola e dell'asilo, della biblioteca, di numerosi posti di ritrovo e di attrezzature sportive ne fanno un centro vivo e attivo.

Pro Loco Mezzolara

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.